Laserfix toner
indelebile
Partnership
Tecnolaser è partner
HP e EPSON
Continua a leggere
Siamo presenti su
Abilitati da Consip per il
Mercato Elettronico
della Pubblica
Amministrazione (MePA)
Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide Slide
Ricerca Cartucce & Toner
ricostruiti
Per Stampante:


Per Codice originale:

Certificazioni

I produttori di cartucce toner, nel passato usavano vari metodi per testare e misurare la durata dei loro prodotti.
I tradizionali metodi di test erano fatti con il "5% di copertura pagina" e classificavano la durata in base a una campionatura del toner usato e consumato durante la stampa.
Questo metodo di prova tradizionale non spiegava le variabili che possono entrare in gioco durante il funzionamento del prodotto in termini di qualità di stampa per tutta la vita della cartuccia.

Da 15 anni Tecnolaser usa una procedura di collaudo per stabilire un punto di riferimento nel mercato, basato sulla creazione di un prodotto con una durata pari o superiore alla cartuccia OEM (Original Equipment Machine).

Questo protocollo è usato per valutare i prodotti e la qualità di stampa complessiva.

Anche se il collaudo Tecnolaser è più severo, abbiamo adottato anche le metodologie di prova dei produttori originali seguendo gli standards ISO 19752 per le cartucce toner nere e ISO 19798 per quelle a colori.

Di seguito descriviamo gli standards dei processi adottati dalla nostra fabbrica sia in termini di gestione ordinaria, ambientale che sui prodotti stessi.

ISO 9001/2008 è il principale sistema di gestione dei processi della qualità adottati dall'azienda. Alcuni dei requisiti di questo standard includono le procedure che documentano, ed esaminano i processi e ne evidenziano le causa e le loro relative correzioni. L'idea complessiva è stabilire un sistema per migliorare qualità di prodotto e l'affidabilità.


ISO 14001/2004 è il principale standard di gestione ambientale.
Alcuni dei requisiti di questo standard servono ad aiutare l'organizzazioni aziendale a minimizzare l'utilizzo delle risorse che colpiscono negativamente l'ambiente attraverso un sistema di gestione.
Specifici requisiti determinano tale impatto che deve costantemente dare prova del suo miglioramento costante e continuo nel tempo.


ISO 19752 è lo standard di prova delle cartucce toner per stampanti laser monocromatiche adottato dai produttori degli originali (OEM).
La prova viene fatta con un minimo di nove cartucce esaminato su tre stampanti diverse e con specifiche condizioni ambientali costanti e i valori di settaggio della stampante come programmate dalla fabbrica (valori di default).
Per fare questo test si usa una pagina di stampa standardizzata e il risultato è che tutte le cartucce monocromatiche TECNOLASER superano i valori dichiarati dai produttori stessi in termini di durata.

ISO 19798 è lo standard di prova delle cartucce toner per stampanti laser a colori. La prova viene fatta con un minimo di 12 cartucce (tre set per colore CMYK), esaminato su tre stampanti separate con I valori di settaggio della stampante come programmate dalla fabbrica (valori di default) e con specifiche condizioni ambientali costanti.
Per fare questo test si usa un standard di cinque pagine di stampa diverse.
Le cartucce a colori TECNOLASER superano i valori dichiarati dai produttori stessi in termini di durata.

STMC è uno standard americano determinato dal Comitato dei Metodi della Prova Standardizzato che si formò per trovare e promuovere metodi di prova standardizzati per l'industria delle cartucce delle stampanti.
Da luglio 2007, tutti gli standard delle cartucce TECNOLASER sono fabbricati secondo tutti i parametri STMC.
Mentre le case produttrici delle cartucce di marca adottano lo standard ISO 19752, che certifica il solo conteggio del numero delle pagine stampabili di ogni cartuccia toner, TECNOLASER con l'adozione delle questo metodo misura anche:

  • Il background dei neri e dei bianchi (controllo dello sfondo della pagina).
  • Il toner consumato ogni 1000 pagine stampate.
  • Il toner di scarto.
  • La durata minima della cartuccia.


Marcatura CE per la "Conformità Essenziale" dei prodotti fabbricati
La marcatura CE è la nostra dichiarazione che dimostra la rispondenza delle cartucce alle direttive comunitarie applicabili. Per la maggior parte dei prodotti venduti nella Comunità Europea l'uso della marcatura CE e della Dichiarazione di Conformità è obbligatorio, fatta eccezione per determinate categorie di prodotto espressamente indicate nelle direttive.
La conformità ai requisiti essenziali per quanto ci riguarda sono legate alla Conformità Elettromagnetica. La marcatura CE permette l'accesso dei prodotti sul mercato europeo per i requisiti essenziali di sicurezza.

Le norme di riferimento sono :

  • CEI EN 55022:2009
  • CEI EN 55024:1999 + A1 + A2

Scegliere il marchio Tecnolaser è una strada per ridurre l'impatto ambientale delle cartucce toner ottenendo un prodotto di qualità
e facendo risparmiare denaro alle aziende.

Le cartucce Tecnolaser contengono componenti di alta qualità e per questo motivo danno eccellenti risultati di stampa.
Il nostro è un marchio registrato e riconosciuto, pertanto utilizzare i nostri prodotti non porta alla perdita della garanzia sulla stampante.

Tecnolaser promuove la raccolta delle cartucce esauste presso i clienti attraverso l'utilizzo di appositi contenitori denominati ECOBOX.
In questo modo si garantisce una corretta gestione e una coscienziosa raccolta differenziata evitando una pericolosa dispersione di rifiuti nell'ambiente.

Tecnolaser è sempre alla ricerca di sistemi volti a ridurre l'inutile spreco di preziose risorse naturali,
investendo in soluzioni che possano sostituirle e ridurne l'impatto ambientale.

    Tecnolaser si impegna a:

  • Promuovere la diffusione del prodotto originale TECNOLASER
  • Fornire un prodotto con le medesime qualità degli OEM ( Original Equipment Machine ) o addirittura migliorative ad un prezzo più contenuto
  • Realizzare prodotti specifici per il settore notarile
  • Fornire assistenza sui propri prodotti e sulla manutenzione delle stampanti
  • Fornire tutte le indicazioni per ottimizzare gli acquisti dei clienti
  • Rispettare tutte le prescrizioni legali ambientali applicabili
  • Istruire e formare i propri dipendenti affinchè siano consapevoli di questo impegno
  • Prevenire la contaminazione di acque, suolo e atmosfera durante lo stoccaggio e la movimentazione dei rifiuti
  • Diminuire gli impatti associati alle proprie attività , anche quelli meno significativi
  • Sensibilizzare i propri clienti per ottenere la miglior differenziazione del rifiuto e affinchè adottino le cautele necessarie alla prevenzione dell'inquinamento
  • Diminuire il consumo di risorse naturali ed incentivare il riutilizzo di carta ed imballaggi
  • Sensibilizzare la Pubblica Amministrazione ad ottemperare al Green Public Procurament